AlbeLica Steiner, Grafici Partigiani

Il 15 Febbraio 2019 presso il Teatro Studio Mila Pieralli di Scandicci è stato proiettato il documentario «Linea Rossa». Il documentario rappresenta una testimonianza diretta di due grandi personaggi dell’antifascismo. Tramite le parole di Lica, della figlia e di illustri amici  ripercorriamo la loro vita, il loro impegno politico e la loro carriera di grafici. Due vite intense e inseparabili.

Albe, un ragazzino che a undici anni, pieno di rabbia, scese in strada per lasciare un disegno che denunciasse l’assassino di suo zio. Alberto Steiner, nipote di Giacomo Matteotti. Da questo episodio partono le due grandi strade che il piccolo Albe percorrerà grazie anche alla illuminata guida di Lica (Matilde Maria Covo): la resistenza al nazi-fascismo e la passione per la comunicazione.

Dopo la visione del film si è svolta una tavola rotonda con Anna Steiner, figlia di Albe e Lica, Gianni Silei  professore di storia contemporanea dell’Università degli Studi di Siena, il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani e Claudia Sereni, della Segreteria del Sindaco.

Regia Franco Bocca Gelsi e Enzo Coluccio
Soggetto e sceneggiatura Sanela Bajric, Franco Bocca Gelsi, Ivan Carozzi, Enzo Coluccio e Alessandra Damiani
Fotografia Mario Battistoni
Prodotto da Egidio Artaria, Franco Bocca Gelsi, Enzo Coluccio per Ardaco srl e Orda D\’Oro Film
in collaborazione con Archivio Albe e Lica Steiner – DPA – Politecnico di Milano
con la partecipazione di COOP

L’evento è stato organizzato e promosso dal Circolo Bella Ciao,  patrocinato dal Comune di Scandicci con la collaborazione di Ardaco Productions e il contributo di Unicoop Firenze sezione soci di Scandicci

Di seguito un link consigliato per l’acquisto del documentario

http://www.aiap.it/libreria.php?ID=3084

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *